Attraverso le molteplici discipline l’Associazione Magnolia è in grado di fornire, per gli enti scolastici di ogni ordine e grado, diversi progetti costruiti ad hoc.

Qui di seguito vengono riportati alcuni esempi di laboratori già proposti.

INTEGR-ARTI

Progetto per le scuole di accoglienza ed integrazione attraverso la mediazione artistica di Teatroterapia, Body Percussion e Arteterapia.

Nessuno educa nessuno, nessuno si educa da solo, gli uomini si educano insieme, con la mediazione del mondo” –  Paulo Freire

Gli istituti scolastici sono chiamati ad accogliere una presenza sempre più numerosa di alunni stranieri, o di immigrati di seconde generazioni. Essi provengono da nazionalità diverse, con differenze familiari culturali e sociali notevoli, con storie e vissuti a volte molto complessi. Attraverso l’utilizzo delle ArtiTerapie la diversità diventa una risorsa, arricchimento, straordinaria
opportunità di scambio, cooperazione e stimolo alla crescita personale di ciascuno. Il laboratorio Integr-Arti nasce dalla necessità di utilizzare nuovi strumenti e nuovi linguaggi per condividere, collaborare e arricchirsi tra soggetti e identità culturali differenti che si muovono insieme verso la costruzione di una nuova convivenza civile.
“Il teatro, la musica, le arti figurative e visive, le nuove tecnologie sono linguaggi universali che” – come riportano le indicazioni per il PON 2017 – “costituiscono, anche in contesti difficili e di fragilità, come le periferie dei centri urbani o le periferie dei piccoli centri isolati, un minimo comune denominatore, una lingua in comune che consente di dialogare e condividere esperienze.”
Questo laboratorio è stato creato in risposta alle esigenze del Bando PON 2017-2° modulo, Arte per l’integrazione.

IL LABORATORIO E’ SUDDIVISO IN 3 PARTI INIZIALI PER CIASCUNA DISCIPLINA CON UN MODULO FINALE DELLE DISCIPLINE INTEGRATE

A. TEATROTERAPIA
Teatro è quel luogo sospeso in cui possiamo sperimentarci e sperimentare l’altro, facilitando lo sviluppo dell’ascolto attivo, e quindi dell’empatia.
Proponiamo di dare agli alunni l’opportunità di scoprire, attraverso il teatro, la propria e altrui dimensione, in modo da poter costruire una realtà di gruppo che sia terreno d’incontro, pur non perdendo di vista le preziose risorse che distinguono individualmente ognuno, ma anzi costruendo un modo positivo e rispettoso dello stare insieme.
Sperimentare i “panni degli altri” può essere un modo funzionale per prevenire o scardinare dinamiche di discriminazione ed esclusione, in un’età in cui è fondamentale instaurare relazioni interpersonali sane con i propri coetanei, accrescendo così la sicurezza di sé e della propria personalità in un’ottica di “accoglienza e riconoscimento delle differenze e specificità dell’altro.”

B. BODY PERCUSSION
Prima ancora dell’utilizzo di utensili più o meno improvvisati per fare musica, l’essere umano usava il proprio corpo come unico strumento per accompagnare la voce ed esprimere le proprie idee musicali, e ancora adesso per molti popoli dei paesi dell’Africa occidentale, del Sudest asiatico, dell’Asia continentale, del sud degli Stati Uniti e dell’area del Mediterraneo il corpo è lo strumento musicale d’elezione per accompagnare canti, celebrazioni, feste e momenti di aggregazione.
Il laboratorio di Body Percussion intende sia recuperare quelle sonorità, sia crearne di nuove attraverso l’esplorazione di ritmi e melodie prodotte dal proprio corpo, inteso come strumento  percussivo e melodico, tramite lo studio e la pratica di tecniche esecutive, poliritmie, poliaccentualità, tecniche improvvisative di gruppo e musica d’insieme.
Per parteciparvi non sono necessarie competenze musicali pregresse.

C. ARTETERAPIA
Il Laboratorio di Arteterapia è uno spazio creativo in cui vengono utilizzati gli strumenti dell’arte (disegno, pittura e scultura), allo scopo di stimolare e promuovere la crescita personale.
Un’esperienza che grazie al “fare arte” in maniera giocosa e gratificante, da la possibilità alla persona di sperimentare, conoscere ed esprimere nuovi aspetti di sé e del gruppo che condivide l’esperienza del laboratorio.
Non sono necessarie competenze pregresse; l’Arteterapia presta attenzione al processo, non all’estetica, e propone una modalità non invasiva e armonica di entrare in contatto con l’altro mediata dall’esperienza artistica.

Salva

Style switcher RESET
Body styles
Color scheme
Background pattern