fbpx

Workshop intensivo di Inner Dance e Liberazione della voce

In un mese dedicato al mondo onirico l’Associazione Magnolia ha il piacere di introdurre per la prima volta questo workshop con Ameris (Francesco Amerise) e Najla (Mariangela Najla Miceli) volto a lavorare sulle immagini suggerite dall’inconscio di ognuno, e a liberare il corpo dalle strutture fisiche e mentali, dando espressione all’immagine onirica e sciogliendone i nodi.

Lo scopo è quello di dare un nuovo strumento di conoscenza della propria parte inconscia, del proprio corpo e della propria voce che aiuti a creare un senso di benessere psicofisico.

 

PERCHE’ LA VOCE ?

La voce è la carta di identità del nostro sistema psicofisico. La postura del corpo, lo stato mentale e il sistema energetico concorrono continuamente per apportare modifiche e variazioni nel nostro suono più o meno percettibili, ma sempre in movimento. Liberare la voce, significa riscoprirla in tutta la sua natura originaria e di conseguenza, si passa attraverso il corpo per permettere una risonanza ottimale, migliorando allo stesso tempo la propria vibrazione e riportando all’universo del conscio quei fattori non-consci o lasciati in disparte nel tempo che hanno ostacolato il nostro benessere psicofisico. Prendendone atto e diventando parte attiva in questo processo, saremo in grado di rientrare in possesso di noi stessi acquietando le ansie e divenire protagonisti della trasformazione nella nostra vita ordinaria e onirica.

“Se vuoi cambiare il tuo stato d’animo o il tuo stato mentale, modifica la tua vibrazione” Ermete Trismegisto

PERCHE’ LA DANZA?

La danza è uno dei comportamenti umani primordiali, un atto comunicativo, rituale, liberatorio, sano.
“Inner dance” è un percorso aperto a tutti – uomini e donne, danzatori e non – in cui la danza è utilizzata come strumento attraverso il quale ascoltarsi, ampliare la propria ricettività, veicolare le proprie emozioni, raggiungere una più profonda consapevolezza del sé e una maggiore percezione del proprio corpo.

” Danza, quando sei distrutto. Danza, se hai strappato le bende. Danza nel bel mezzo del combattimento. Danza nel tuo sangue. Danza quando sei perfettamente libero.” Rumi

– AGEVOLAZIONI PER CHI SI ISCRIVE ENTRO IL 10 MAGGIO –

per info e prenotazioni:
info@artemagnolia.it

 

Francesco Amerise Artista polistrumentista, Sperimentatore e ricercatore vocale, laureato in Scienze della Comunicazione nella Societá della Globalizzazione presso la Terza Universitá di Roma. Attualmente insegna tecniche di comunicazione prelinguistica e di riscoperta della propria voce con il metodo “Ascolto Empatico, la voce e il corpo”. Tiene inoltre corsi e lezioni individuali di Overtone singing. La ricerca attraverso il suono, la biostimolazione e lo studio delle ciotole armoniche con Dam Chhoi Lama, lo portano a sviluppare un approccio meditativo e di ricerca introspettiva a cui dà il nome di “Soundtelling”. Collabora costantemente con artisti e operatori di diversi ambiti per realizzare performance rituali e seminari esperienziali volti alla crescita personale, alla ricerca dell’intuizione e della libertà espressiva.
Mariangela Miceli studia danze orientali presso la scuola EOS Arte in Movimento, dove insegna tribal fusion urbana; è la danzatrice del gruppo di musica zigana Drom Pale Luma e dal 2013 ha ampliato la sua ricerca esibendosi anche come performer solista in diversi progetti che ha contribuito a ideare e che fondono musica, letteratura, arti visive e teatrodanza.
Ha studiato improvvisazione emotiva e frequentato workshop di teatro e Gestalt, e ha già tenuto workshop incentrati sulla consapevolezza del sé attraverso l’uso della danza.
Crede fermamente che ciò che si impara nella danza – la schiena dritta, il mento alto, l’equilibrio e l’armonia – siano insegnamenti preziosi da portare anche fuori dalla sala, atteggiamenti che da corporei diventano mentali e che non possono che migliorarci nella relazione con noi stessi e con gli altri.
Style switcher RESET
Body styles
Color scheme
Background pattern